Comunicazioni sociali

L’Ufficio Pastorale delle Comunicazioni Sociali cerca di essere vicino alle parrocchie perché possano valutare e implementare le loro comunicazioni, mettendo a fuoco le necessarie attenzioni pastorali che questo settore richiede. Pubblicistica varia, notiziario parrocchiale, sito istituzionale, eventuali profili social, contenuti audio-video e app per smartphone si stanno rivelando un settore pastoralmente strategico e denso di implicazioni. A tal proposito, l’Ufficio vorrebbe mettere in atto:

  1. un monitoraggio degli strumenti di comunicazione che innervano la vita delle nostre parrocchie;
  2. una proposta di consulenza al bisogno che aiuti a costruire un piano comunicativo parrocchiale globale, efficace e sostenibile (a livello di costi, energie e tempo);
  3. una raccolta di proposte formative, sia di carattere tecnico-pratico che a livello di senso e contenuti.

25 gennaio – S. Messa con i giornalisti

In occasione della memoria di S. Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, lunedì 25 gennaio alle ore 10.00 presso la chiesa delle Grazie si celebrerà la S. Messa presieduta dal Vescovo con i professionisti della comunicazione. In serata è in programma via Zoom l’evento di formazione “A cosa serve un bollettino parrocchiale? Struttura e scrittura di uno strumento pastorale“.

25 gennaio – Evento di formazione “A cosa serve un bollettino parrocchiale?”

Lunedì 25 gennaio ore 20.45 è in programma via Zoom l'evento di formazione destinato alle redazioni dei notiziari parrocchiali e agli operatori pastorali della comunicazione, "A cosa serve un bollettino parrocchiale? Struttura e scrittura di uno strumento pastorale".

Raccolta delle iniziative on line della Diocesi

In questo periodo di restrizioni anti-Covid gli uffici e le realtà diocesane stanno organizzando alcune iniziative on line che possono essere seguite in streaming dalle maggiori piattaforme del web come YouTube e Zoom. Di seguito pubblichiamo queste proposte continuamente aggiornate.

Cosa leggere

Cosa guardare