Coronavirus – Disposizioni e indicazioni per le parrocchie

In ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 – che così recita “L’apertura dei luoghi di culto è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro di cui allegato 1 lettera d); sono sospese le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri” – e facendo seguito al Comunicato dei Vescovi Lombardi dello scorso 6 marzo, si dispongono i seguenti provvedimenti, in aggiunta alle precedenti disposizioni date:



Si comunica che seguedo le disposizioni nazionali gli uffici della Curia vengono chiusi al pubblico. Il servizio ai sacerdoti resta attivo e in base alle specifiche esigenze o urgenze si indicherà come procedere.

I numeri degli uffici sono attivi con trasferimento di chiamata. La segreteria generale resta a disposizione.

I recapiti degli uffici sono consultabili cliccando su questo link.